COMMISSARI ESAMI DI MATURITA’: QUESITI

1)Un docente neoimmesso in ruolo  fase C a dicembre 2015 che ha assunto servizio su organico del potenziamento mi ha chiesto se è obbligato a fare domanda per commissario di esami di maturità.
Premesso che la C. M. n.2 del 23 febbraio 2016( esami di Stato dell’anno scolastico 2015/2016) all’art. 2, punto 2.c.d. in cui  dove si parla del personale che ha facoltà di presentare la scheda di partecipazione commissario esterno, elenca chiaramente anche i docenti di ruolo dell’organico dell’autonomia di cui all’articolo 1, comma 5, della legge 13 luglio 2015, n. 107.
In questo comma delle legge sulla Buona Scuola(107/2015) è detto chiaramente che i docenti dell’organico dell’autonomia sono quelli che concorrono alla realizzazione del piano triennale dell’offerta formativa con attività di insegnamento, di potenziamento, di sostegno, di organizzazione, di progettazione e di coordinamento.
Sono  perciò per l’anno scolastico 2015/2016, i docenti dell’organico dell’autonomia esclusivamente i docenti assunti tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre 2015 con la fase C del piano straordinario di assunzioni in ruolo(in allegato testi normativa).

Pertanto i docenti della  fase C non hanno obbligo di fare domanda per esami di Stato ma solo la facoltà.
Discorso diverso,a mio parere,  se il docente della fase C è  rimasto supplente nella propria provincia fino al termine delle attività didattiche ed eventuali esami di maturità o fino al 31 agosto su classi. QUESTI DEVONO PRESENTARE DOMANDA PER GLI ESAMI DI MATURITA’.

2) Un docente chiede se alla voce “anni di servizio” debba indicare tutto il servizio di ruolo o non di ruolo.
La risposta sembra si trovi nella Guida alla compilazione della domanda per gli esami di maturità che prevede a pag.  21 che nella casella ANNI DI SERVIZIO quelli di ruolo indichino  il ruolo(“per il personale di ruolo corrisponde al numero degli anni di servizio di ruolo”) e quelli non di ruolo  il pre-ruolo(“ per il personale non di ruolo corrisponde al numero degli anni di servizio non di ruolo”) .Può essere inserito anche 0 (zero).

Si fa comunque presente che in calce al modulo domanda ES1 c’è scritto:

“Nella casella “Anni di servizio in ruolo” deve essere indicata l’anzianità di “servizio in ruolo” effettiva maturata dall’aspirante appartenente alle posizioni giuridiche A, B, C, D, E, F, G, L.

Gli anni di servizio dei Dirigenti scolastici comprendono anche quelli maturati nel precedente servizio di ruolo prestato in qualità di docente. Nella casella “Anni di servizio non di ruolo” deve essere indicata l’anzianità di “servizio non di ruolo” maturata dall’aspirante appartenente alle posizioni giuridiche H, I, M.

Gli anni di servizio devono corrispondere agli anni di servizio riconosciuti ai fini giuridici ed economici, escludendo quelli riconosciuti ai soli fini economici. Ciascun anno computato va riferito al servizio prestato in un intero anno scolastico, indipendentemente dal tipo di contratto a tempo determinato (fino al termine dell’anno scolastico o fino al termine dell’attività didattica). L’aspirante dichiara sotto la propria responsabilità il servizio prestato a tempo determinato.”
STRANAMENTE L’INDICAZIONE DEGLI ANNI DI SERVIZIO NON COMPARE NELLA STAMPA DEL  PDF INVIATO.

3) un docente chiede dove si trovano i codici della materia di nomina da indicare nella SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO

Sono i codici della materia che vanno indicati, se presenti, nei 4 Allegati al D.M. n- 36 del 28.1.2016 sulle materie di esame(vedi DOCUMENTI ALLEGATI).

Deve essere comunque indicato il codice della classe di concorso attuale non il nuovo.

SI segnala che il Miur sull’argomento in riferimento a “Docenti di ruolo dell’organico dell’autonomia di cui all’articolo 1, comma 5 della legge 13 luglio 2015, n 107 ” ha emanato 3 FAQ di risposta a 3  ricorrenti quesiti(1. Cosa si intende per docenti dell’organico dell’autonomia?-2-Chi ha chiesto il differimento della presa di servizio è obbligato o ha semplice facoltà alla nomina?-3 Chi è docente a tempo indeterminato con il piano straordinario assunzioni ed è attualmente in servizio con supplenza in provincia diversa da quella di titolarità come e dove fa domande come commissario esterno?) sulla presentazione della domanda(clicca qui)