GRADUATORIE ISTITUTO :CREDITI STORIA PER A050

A proposito dei crediti di storia   per insegnare A050  si sono creati dei dubbi nella valutazione.

Il dubbio della ripartizione dei crediti storici non si è mai posto per la A043 dove il dm 22/05 riporta:
“12 crediti tra L-ANT/02 o 03, M-STO/01 o 02 o 04.”
ATTENZIONE NEL TESTO UFFICIALE PER LA A043 NON VI E’ la congiunzione “e”(come riportata in alcuni siti), ma la “virgola”
Si interpreta chiaramente che bastano 12 crediti come siano tutti su un solo settore (L/ANT )oppure parte in uno (L/ANT)e parte in un altro(M-STO).
Il dubbio è sempre sorto invece sulla A050 dove il D.M. 22/05 aggiunge una malefica congiunzione “e”:
24 crediti tra L-ANT/02 o 03 e M-STO/01 o 02 o 04.
Alcuni quindi hanno interpretato che servono 12 crediti nei settori L-ANT(storia greca o storia romana) e altri 12 nei settori M-STO(storia  medievale o storia moderna o storia contemporanea).

Se fosse veramente così il Miur avrebbe dovuto mettere la stessa dicitura della A051  cIoè 12 crediti in L-ANT/01 o 03 – 12 crediti in M/STO1 o 02 o 04

Altri invece 24 crediti complessivi tra tutti i due settori indicati richiamando la nota Miur Università prot. 1304 del 7 luglio 2006 presente sul sito dell’UNIBO(clicca qui).

Tale nota viene avvalorata  da un parere del Miur nota 2944 del 29.12.2005 inviata ai Direttori delle SSIS citato in calce ad una tabella che si riferisce  però alla A051 (clicca qui). in cui praticamente si diceva che anche per la A051 i 24 crediti nei diversi settori dono cumulativi come per la A050, MA AD OGGI LA DICITURA DEL D.M. per la A051 non è stata modificata come ci si attendeva  e scritta come quella della A050 cioè 24 crediti complessivi: permane per la A051 la distinzione dei crediti 12 e 12.

L’ESISTENZA DI TALE NOTA- PARERE E’ AVVALORATA  ANCHE DALLA CITAZIONE  CON RELATIVO COMMENTO( cumulabilità dei  24 crediti di storia nei 5 settori) NELLA TABELLA PUBBLICATA DELL’UNIVERSITA’  DI UDINE(clicca qui) E IN QUELLA DELL’UNIVERSITA’ DI MILANO(clicca qui)

La cumulabilità per la A050 è confermata dalla tabella comparativa pubblicata dall’UNIBO(clicca qui)

I sostenitori della tesi della non cumulabilità sostengono: è necessario per una corretta interpretazione che il D.M. 22/05 va letto in parallelo al D.M. 39/98 e relativa tabella A/4 di omogeneità esami

PREMESSO CHE UN ESAME ANNUALE(O DUE SEMESTRALI) DEL VECCHIO ORDINAMENTO CORRISPONDE A 12 CREDITI(come un esame semestrale corrisponde vale 6 CFU) si nota come i 12 crediti per la 43/A riflettano, sostanzialmente, l’annualità a scelta tra tutte le storie (da greca a contemporanea) (TABELLA A /4) e come i 24 crediti per la 50/A siano il corrispettivo delle 2 annualità SEPARATE tra due gruppi di storie ben distinte(TABELLA A/4) (con l’unica differenza che, nel passaggio al nuovo ordinamento, “storia medievale” è passata nel gruppo della moderna e della contemporanea).

 

CI SI AUGURA CHE IL MIUR INTERVENGA CON APPOSITO CHIARIMENTO PER UNA INTERPRETAZIONE UNIVOCA A LIVELLO NAZIONALE