CONCORSO ABILITATI E DOCENTI DI RUOLO

il bando di concorso  abilitati del 1 febbraio 2018 parla di requisito di abilitazione senza alcuna  altra specifica.

La sentenza della Corte Costituzionale n. 251 del 8 novembre 2017 ha dichiarato l ‘illegittimità costituzionale(INCOSTITUZIONALITA’) dell’art. 17 terzo comma , ultimo periodo, del decreto legislativo 13 aprile 2017 n. 59 che si riporta:

” 3.La procedura di cui al comma 2, lettera b), bandita in ciascuna regione e per ciascuna classe di concorso e tipologia di posto entro febbraio 2018, e’ riservata ai docenti in possesso, alla data di entrata in vigore del presente decreto, di titolo abilitante all’insegnamento nella scuola secondaria o di specializzazione di sostegno per i medesimi gradi di istruzione, in deroga al requisito di cui all’articolo 5, comma 1, lettera b) e articolo 5, comma 2, lettera b). Ciascun soggetto puo’ partecipare alla predetta procedura in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per le quali sia abilitato o specializzato. Sono altresi’ ammessi con riserva al concorso per i posti di sostegno i docenti che conseguono il relativo titolo di specializzazione entro il 30 giugno 2018, nell’ambito di procedure avviate entro la data di entrata in vigore del presente decreto. Gli insegnanti tecnico-pratici possono partecipare al concorso purche’ siano iscritti nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di quelle di istituto, alla data di entrata in vigore del presente decreto. Al fine di superare il precariato e ridurre il ricorso ai contratti a termine, per la partecipazione alla presente procedura straordinaria e’ richiesto l’ulteriore requisito di non essere titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato da docente presso le scuole statali. ((1))

il bando nelle premesse cita tale sentenza in maniera sibillina:

“Vista la sentenza della Corte costituzionale n. 251 del 8 novembre
2017, con la quale è stato dichiarato costituzionalmente l’art. 17, terzo
comma, ultimo periodo, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59;”

SI RITIENE PERTANTO CHE POSSA PARTECIPARE ANCHE IL PERSONALE DI RUOLO.
Lo stesso Miur lo dice in maniera esplicita (“Il bando per abilitati
La selezione sarà aperta a chi ha una abilitazione o è specializzato sul sostegno, inclusi le docenti e i docenti già di ruolo”) nel resoconto notizia sull’informativa sindacale del 1 febbraio 2018(clicca qui)