MIUR: PUBBLICA LA NOTA 22/07/2016 E MODULISTICA

Oggi 25.7.2016 il Miur  nella pagina mobilità ha pubblicato tra le news (clicca qui)   la nota port. n. 19976 del 22/07/2016(di cui abbiamo dato notizia il 22.7.2016:clicca qui) che fissa le date di presentazione delle domande di Utilizzo ed A.P.

Nella pagina mobilità sono presenti nella sezione modulistica (clicca qui)sia le domande di utilizzazione  o di assegnazione provvisoria sia anche le dichiarazioni(n. 4) che riguardano i docenti che chiedono l’utilizzazione o  la conferma per il liceo musicale.

I docenti, che intendono presentare domanda per un ordine di scuola diverso da quello di titolarità, devono rispettare la scadenza del proprio ordine d’appartenenza, secondo le date stabilite (esempio: un docente della scuola primaria, che chiede assegnazione o utilizzazione per la secondaria di primo grado, deve rispettare la scadenza del 12 agosto).

PRINCIPALI NOVITA’

– Distinzione tra titolari dei benefici della legge 104/92  per l’assistenza ai figli rispetto ai titolari degli stessi benefici per l’assistenza al coniuge o al genitori (viene prima chi assiste i figli)

Innalzamento dell’età dei figli per usufruire della precedenza di padre/madre lavoratore/lavoratrice: sino a 6 anni per le assegnazioni provinciali, sino a 12 per quelle interprovinciali.

Scambio di cattedra tra due docenti abilitati e titolari del medesimo insegnamento, che abbiano prodotto domanda e non abbiano ottenuto entrambi l’assegnazione provvisoria interprovinciale. La domanda va presentata al Dirigente preposto all’ufficio scolastico territorialmente competente per la provincia di titolarità del docente che rende disponibile la propria sede di servizio al docente che la richiede. Al termine di tutte le operazioni di utilizzazione/assegnazione provvisoria, previa disponibilità di dette sedi, il Dirigente dell’ATP competente autorizza la procedura in parola e  ne dà comunicazione all’Ufficio scolastico territorialmente competente di titolarità del docente che ha richiesto la sede e ai Dirigenti scolastici interessati.