QUESITI SU MOBILITA’ PROFESSIONALE DOCENTI

Mi vengono posti spesso  questi tre quesiti:

1)Un docente neonominato  da 1.9.2013 mi chiede se quest ‘anno possa presentare domanda di passaggio di ruolo per altra provincia?

Sì, a mio parere può presentare domanda di passaggio di ruolo e/o di cattedra per altra provincia in quanto in base ad una lettura attenta sia della legge 104/2013 sia dell’art. 2 del CCNI sulla mobilità il divieto  di non poter presentare domanda per un triennio   per altra provincia opera solo per il trasferimento;

2) un docente di scuola elementare che chiede il passaggio alle medie  mi chiede quale ALLEGATO  D ,quello della scuola secondaria o quello della scuola elementare, deve compilare  per dichiarare il servizio di ruolo e pre- ruolo?

Deve compilare l’Allegato D  della scuola elementare (ruolo di provenienza) e ciò appare chiarissimo nel caso il docente chieda posti di sostegno, in quanto le caselle indicate nell’ALLEGATO D della scuola secondaria non corrispondono a quelle ad esempio del Mod. C3(domanda di passaggio scuola media) cioè  casella 5.

Attenzione: tale docente di scuola primaria nel caso ottenga il passaggio di ruolo alle medie o alle superiori, il servizio pre-ruolo prestato nella scuola materna non gli verrà valutato.

3) un docente chiede quali sono le differenze di valutazione della domanda di trasferimento rispetto a quella di passaggio

Nei trasferimenti si valutano le esigenze di famiglia, nei passaggi no.

Nei trasferimenti si valuta un solo concorso ordinario; nei passaggi(“mobilità professionale”) più concorsi ordinari.
Nei trasferimenti  vi sono molte precedenze (legge 104 etc), nei passaggi invece solo la precedenza per i non vedenti e quella per gli emodializzati