PART-TIME: EFFETTI SULLA PENSIONE

Una docente di scuola media che maturerà il diritto alla pensione all’ 1.9.2018 mi ha posto il seguente quesito: “se quest’anno  entro il 15.3.2017 chiedo il part-time  di 12/18 che effetti avrà sulla pensione?”
E’ da sfatare il mito che il calcolo della pensione si faccia sull’ultimo stipendio e quindi il parttime incida in maniera considerevole.
Infatti sugli stipendi dall ‘ 1.1.2012 per tutti vige il sistema contributivo basato sui contributi versati e quindi il part-time incide pochissimo.
Infatti il docente scuola media del quesito avrà per un anno di part-time di 12/18,  10 -12 euro mensili netti in meno sulla pensione.

Naturalmente il part-time avrà effetti sul calcolo dell’anzianità ai fini della buonuscita  in quanto un anno di part-time di 12/18 ai fini della buonuscita e da considerarsi 8 mesi e non 12 mesi. Si fa presente comunque che potrebbe non incidere in quanto per la buonuscita un periodo residuo di 6 mesi ed 1 giorno equivale ad un anno.
Nessuna incidenza invece per determinare la retribuzione utile per il calcolo della buonuscita, il riferimento resta la retribuzione che sarebbe stata percepita senza part time.