LEGGE DI BILANCIO (FINANZIARIA) 2018 IN G.U. DEL 29 DICEMBRE 2017

Sul S.O. n. 62 alla G.U. n.302 del 29-12-2017, è stata pubblicata la Legge n. 205 del 27 dicembre 2017, legge di Bilancio 2018(clicca quI).

L’entrata in vigore del provvedimento è il 1°/1/2018.

Si indicano, di seguito, i commi di  interesse della legge per la scuola:

  • commi 145-148(sospensione dell’adeguamento speranza di vita (5 mesi) dal 1.01.2019: 15 categorie- per la scuola gli insegnanti di scuola materna)

-comma 132(bonus 80 euro innalzamento reddito a 24.600)

–    comma 591 (Istituzione fondo contratto DS);

–    comma 592 (Fondo valorizzazione docenti);

–    commi 564/601 (Educatore socio-pedagogico/educazione socio-sanitario);

–    comma 602 (Deroga supplenze brevi personale ATA);

–    comma 603 (Proroga di un anno graduatorie concorso docenti 2016);

–    comma 604 (Assunzione idonei graduatorie di merito concorso infanzia/primario);

–    comma 605 (Concorso DSGA: bando entro il 2018);

–    comma 606 (Proroga collocamenti fuori ruolo docenti e DS);

–    commi 607/612 (Assunzioni MIUR);

–    comma 613 (Ampliamento organico autonomia);

–    comma 614 (Valorizzazione titoli abilitanti nelle graduatorie di istituto);

–    comma 615 (Proroga al 31/8contratti CO.CO.CO.);

–    comma 616 (Scienze motorie nella scuola primaria);

–    commi 619/627 (Assunzione titolari CO.CO.CO.);

–    comma 628 (PON province autonome di Trento e Bolzano).

 



REGOLAMENTO VISITE FISCALI IN VIGORE DAL 13.01.18

Sulla G.U. n. 302 del 29 dicembre 2017 è stato pubblicato il Decreto n. 206 del 17 ottobre 2017(clicca qui).
Sono confermate le fasce di reperibilità dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 nonchè l’obbligo di reperibilità anche nei giorni non lavorativi e festivi.

Nella previgente normativa  per ogni evento morboso era previsto un solo controllo fiscale(art. 2 comma 2 D.M. 206/2009 abrogato), ora invece l’art. 2 del DM prevede che le visite possono essere effettuate con cadenza sistematica e ripetitiva, anche in prossimità delle giornate festive di riposo settimanale.

Non è più prevista  dall’art. 4 del D.M. l’esclusione dall’obbligo della reperibilità per i dipendenti in malattia per infortunio sul lavoro.

Inoltre l’art. 4 del D.M. a differenza del precedente D.M. 2009 ora abrogato fa delle precisazioni in merito a:
a)assenze dovute a malattia riconducibile ad un’invalidità riconosciuta che deve essere pari o superiore al 67%.
b) assenze dovute a malattia per causa di servizio si fa riferimento  alle tabelle(tabella A: prime 3 categorie; tabella E: patologie) allegate al DPR 30.12.81 m. 834

 



CEDOLINO PENSIONE GENNAIO 2018 IN PAGAMENTO DAL 3.1.2018

Purtroppo l’INPS  non ha messo  il cedolino di pensione di gennaio 2018 nei normali canali(Percorso normale e fascicolo previdenziale).
Per trovare il cedolino bisogna andare nella pagina dell’INPS.
scrivere su cerca “Cedolini pensione”.
appaiono varie schede clicca su “Servizio” cedolino pensione .
Clicca su “accedi al servizio”.
si apre  una pagina(la solita) in cui inserirai
il codice fiscale
il PIN
clicca su accedi
APPARE FINALMENTE LA VIDEATA  DAL TITOLO “Cedolino pensione e servizi collegati”
clicca su vuoi visualizzare il cedolino?
APPARIRA’ GENNAIO 2018 (la rata sarà erogata sia dalle poste sia dalle banche il 3 gennaio 2018).
PUOI FARE IL CONFRONTO CON NOVEMBRE 2017



CONCORSO PER DOCENTI ABILITATI

 

Sul sito del Miur  oggi 14.12.2017 è stata pubblicata la notizia (clicca qui)che il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha firmato il 13.12.2017  il decreto con le modalità di svolgimento del prossimo concorso per il reclutamento di docenti di scuola secondaria aperto a chi è già in possesso di abilitazione.
Il provvedimento dovrà ora essere registrato dalla Corte dei conti e, subito dopo, il Ministero emanerà il bando per la presentazione delle domande di partecipazione.