ORGANICI DOCENTI 2018/19 : EMANATO C.M.

Dopo l’informativa alle OO.SS. del 27.3.2018 il Miur ha diramato la nota 29.03.2018 prot. 16041 sugli organici del personale docente.

In vista degli adempimenti connessi con gli organici l’USR di Bologna  con nota del 28.3.18 ha richiesto  i dati sul numero degli alunni entro il 10 aprile per infanzia, primaria e scuola media, entro il 12 aprile per scuola superiore.



QUESITO: RIENTRO DOPO IL 30 APRILE

Un docente assente per malattia dal novembre 2017  fino al 28 marzo 2018 mi chiede se nel caso si riassenti dal 4 aprile al 3 maggio  per congedo biennale per assistenza al padre debba rientrare in classe considerato che il periodo  dal 29 marzo al 2 aprile non è coperto da assenza.

NO, NON DEVI RIENTRARE.

L’ARAN infatti come ho scritto in un precedente articolo del 23 marzo 2016 (clicca qui) ha dato risposta ad una scuola nel senso che non essendoci effettiva ripresa di attività lavorativa del dipendente nel periodo di sospensione delle lezioni( vacanze di pasqua nel caso in esame) tale periodo rientra nel computo dell’assenza continuativa.

La stessa ARAN ha poi pubblicato l’11/10/2016 tale risposta sul sito(clicca qui)  SCU_101_ORIENTAMENTI APPLICATIVI.

Inoltre in una nota al punto C della C.M.  n. 6 del 28-10-2016 prot. n. 16294,inviata a tutte le scuole e riportata nel sito di Pino Durante(clicca qui) al punto C  il Miur ha riportato tale risposta: ” ARAN, ORIENTAMENTI APPLICATIVI, 11 OTTOBRE 2016″



CCNL SCUOLA 2018: IPOTESI APPROVATA DAL GOVERNO

L’ipotesi del CCNL Scuola  firmato lo scorso 9 febbraio ,dopo l’approvazione  prima del MEF e ora da parte del Governo,   attende l’OK della Corte dei Conti per essere firmata poi definitivamente .

Dopo la firma definitiva che si dovrebbe concludere entro il mese di marzo saranno erogati  ad aprile gli arretrati  ed adeguato lo stipendio.

Michela Napoli  ha pubblicato sul suo sito(clicca qui) due applicativi in excel , uno per calcolare gli arretrati ed uno per calcolare lo stipendio netto dal 1.3.2018



ATA: PREFERENZE SCUOLE IN AREA RISERVATA

Alcune persone che devono compilare la scelta delle sedi per supplenze ATA non trovano l’applicazione nella pagina istanze.
In effetti il Miur L’ ha messa nell’AREA RISERVATA.
Generalmente si accede direttamente all’area riservata.
in caso contrario per accedere dopo essere entrati con username e password ,cliccare sul proprio nome e cognome posto in alto :appare un menu con due opzioni AREA RISERVATA e ESCI, clicca AREA RISERVATA  si apre la pagina clicca su quarta scelta la voce :” Accedi a istanza Modello D3 ATA III Fascia”



MOBILITA 2018/19 PAGINA MIUR

Il Miur ha pubblicato una pagina dedicata alla mobilità(clicca qui)

che si riporta:

“Mobilità 2018-2019

Mobilità del personale docente, educativo ed ATA a.s. 2018/19

In data 7 marzo 2018 è stato sottoscritto in via definitiva l’Accordo Ponte relativo alla mobilità del personale scolastico a.s. 2018/19 che proroga il CCNI relativo alla mobilità del personale scolastico a.s. 2017/18.

Per quanto riguarda i termini di presentazione delle relative istanze il termine iniziale per il personale docente è il 3 aprile e quello finale il 26 aprile.

Per il personale educativo le istanze potranno essere presentate dal 3 al 28 maggio.

Per il personale ATA le istanze potranno essere presentate dal 23 aprile al 14 maggio.

Per gli insegnanti di religione cattolica le domande potranno essere presentate dal 13 aprile al 16 maggio.”

O.M. 207 del 9.3.2018 (clicca qui)

CCNI mobilita’ 2017/18 prorogato dall’accordo ponte del 7.3.2018  (clicca qui)

O.M. 208 del 9.3.2018(docenti di religione)(clicca qui)

CONSIDERATA IN CERTI MOMENTI LA DIFFICOLTA’ A SCARICARE SIA LA O.M. CHE IL CCNI DAL SITO DEL MIUR SI ALLEGANO IN CALCE

 



FAQ 21: CONCORSO DOCENTI 2018

Il MIUR ha aggiunto una ulteriore faq la 21 che si riporta IN MERITO ALL’AVVISO CHE PROROGA LA CHIUSURA DELLE ISTANZE ALLE ORE 14   DEL 26 MARZO 2018(CLICCA QUI)

21. D: Visto lo slittamento dei termini di inoltro della domanda dal 22 al 26 marzo anche i titoli che si possono dichiarare devono riferirsi al 26 marzo 2018?
R: No, si tratta solo di una proroga della possibilità di inoltrare la domanda per ragioni tecniche. Pertanto resta fermo che tutti i titoli devono riferirsi alla data di scadenza prevista dal bando, ossia 22 marzo 2018.



RICHIESTA DOCUMENTAZIONE PENSIONANDI 1.9.2018

L’Usp di Forlì ha inviato alle scuole la circolare datata 20.03.2018 (clicca qui) con cui richiede con sollecitudine e comunque entro il 16.4.2018 ai PENSIONANDI da 1.9.2018 di inviare  tramite la scuola i seguenti documenti:

1) dichiarazione dei servizi(NUOVA VERSIONE),

2) copia della domanda di pensione diretta ordinaria di vecchiaia/anzianità inviata all’INPS gestione ex INPDAP on-line unitamente all’attestato di ricezione telematica;

3) dichiarazione personale, comprensiva dei dati concernenti la composizione del nucleo familiare e delle detrazioni di imposta; in caso di godimento di altra pensione è necessario allegare copia della relativa certificazione;

4) dichiarazione debitoria (allegato 05) in duplice copia; in presenza di ritenute nel cedolino per prestiti/mutui con istituti diversi dall’ex INPDAP occorre allegare copia dei relativi contratti e dichiarazione del debito residuo rilasciato dall’Ente creditore;

5) modulo per l’accreditamento del TFS in conto corrente bancario o postale.

La modulistica (dichiarazione servizi- dichiarazione personale-Allegato 5- modulo accreditamento TFS-TFR) è pubblicata sul sito dello stesso USP(clicca qui).

Nella stessa nota invita le scuole a trasmettere entro il 31.3.2017 anche i prospetti delle retribuzione accessorie corrisposte a decorrere dall ‘1.1.1996, oltre i prospetti riepilogativi dei periodi di ruolo prestati con rapporto di lavoro parttime.

 



FC: 24 MESI ATA PUBBLICAZIONE BANDI- DOMANDE ENTRO IL 19.4.2018

L’USP di Forlì ha pubblicato oggi 20.3.2018 (clicca qui) una nota con cui trasmette i bandi per il concorso ATA 24 mesi e i relativi allegati.
Le domande di nuova inclusione o di aggiornamento devono essere presentate cartacee entro il 19 aprile 2018 all ‘USP.

Nella nota si fa presente che il modello ALLEGATO G (scelta sedi per inclusione graduatorie di istituto) dovrà essere presentato  SUCCESSIVAMENTE non cartaceo ma esclusivamente in istanza ONLINE.