Archivi categoria: Contratto Scuola

EDUCAZIONE FISICA ANCHE NELLE SCUOLE ELEMENTARI E SCUOLE MEDIE ALL’APERTO E AL CHIUSO DAL 4.12.2020

Con nota del 16.12.2020 prot. 23060 (clicca qui) L’USR dell’Emilia-Romagna rispondendo a quesiti precisa che dal 4 dicembre 2020(essendo cessati gli effetti della ORDINANZA DEL 12.11.2020) è possibile svolgere anche nella scuola primaria e secondaria di primo grado le lezioni scolastiche di educazione fisica sia al chiuso che all’aperto nel rispetto rigoroso delle regole per il contrasto al CoVID-19.



MI: PAGINA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA

Il ministero dell’Istruzione ha dedicato (clicca qui) un’apposita pagina alla valutazione nella scuola primaria costituita da quattro sezioni:
1) Ordinanza;
2) Documenti di accompagnamento;
3) Attività di formazione;
4) FAQ e Form domande.
Su youtube (clicca qui) è possibile vedere la presentazione dell’Ordinanza e delle linee guida sui giudizi descrittivi.



DISPOSIZIONI VIGENTI: PERSONALE POSTO IN QUARANTENA O DICHIARATO LAVORATORE FRAGILE

Si segnala una interessante scheda (clicca qui) elaborata dalla UIL scuola sul riepilogo delle disposizioni vigenti ASSENZE per il personale posto in quarantena o dichiarato lavoratore fragile:
Dall’attesa dell’esito del tampone, al contact tracing; dalle misure in caso di contratto stretto e di convivente; la condizione del lavoratore riconosciuto in situazione di fragilità, i periodi di malattia e le visite fiscali. Il punto nella scheda Uil Scuola.



URGENTE: AGGIORNARE DETRAZIONI FISCALI E DOMICILIO FISCALE

Il Prof. Boninsegna ha pubblicato due schede al fine di rettificare al più presto le detrazioni fiscali ed il domicilio fiscale non più rispondenti alla situazione reale.
La prima si riferisce alle detrazioni fiscali(clicca qui).
In sintesi:
Se nel cedolino dello stipendio le detrazioni fiscali non corrispondono alla situazione reale, il conguaglio fiscale 2020 sarà sbagliato   e la C.U. (certificazione unica) 2021 (ex C.U.D.)  scaricabile a marzo 2021 sarà errata.
E’ necessario entro dicembre 2020 o comunque quanto prima modificare On Line NOIPA con l’apposito PIN la situazione DETRAZIONI FISCALI, anche al fine di evitare “pesanti sanzioni” da parte dell’Agenzia delle Entrate.
Nella scheda è indicata la procedura per aggiornare, se necessario, le DETRAZIONI FISCALI spettanti in NOIPA. 

La seconda si riferisce al domicilio fiscale(clicca qui).
In sintesi:
Il domicilio fiscale e il comune di residenza del dipendente sono informazioni necessarie per individuare l’aliquota addizionale comunale e regionale da applicare in sede di conguaglio fiscale sulla retribuzione annuale percepita.
Se nel cedolino dello stipendio il domicilio fiscale è errato non sono calcolate in modo corretto le addizionali regionale, comunale e l’acconto comunale e, pertanto, il conguaglio fiscale 2020 sarà sbagliato e la C.U. (certificazione unica) 2021 (ex C.U.D.)  scaricabile a marzo 2021 sarà errata. Questo comporterà la necessità di effettuare conguagli.
Nella scheda è indicata la procedura per aggiornare, se necessario, il proprio domicilio fiscale in NOIPA. 



SEZIONE MI: RIENTRIAMO A SCUOLA

Si segnala che il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato(clicca qui) una sezione dal titolo RIENTRIAMO A SCUOLA , in costante aggiornamento in cui sono raccolti Documenti del Ministero(note O.M. .Protocollo sicurezza, line guida),Le Indicazioni sanitarie(indicazioni CTS) , I Territori(Emilia- Romagna, Lombardia, Sicilia etc.) , Domande e risposte(ad esempio SEZ. n. 1: A SCUOLA CON LA MASCHERINA; SEZ. n.3 : DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA ) , Notizie, Screening sierologico , materiali informativi(dalle mascherine alla misurazione della temperatura).



DIDATTICA A DISTANZA: PUO’ ESSERE SVOLTA ANCHE A CASA

Il Ministero dell’Istruzione con la nota 9.11.20 prot. 2002(clicca qui) trasmette l’ipotesi di contratto sulla Didattica digitale integrata(clicca qui) -firmata solo da CGIL, CISL e ANIEF- e detta note operative ; in particolare alla voce “Luogo e strumenti di lavoro ” recita : ” La dirigenza scolastica, nel rispetto delle deliberazioni degli organi collegiali nell’ambito del Piano DDI, adotta, comunque, ogni disposizione organizzativa atta a creare le migliori condizioni per l’attuazione delle disposizioni normative a tutela della sicurezza e della salute della collettività, nonché per l’erogazione della didattica in DDI, anche autorizzando l’attività non in presenza e garantendo che la prestazione lavorativa sia comunque erogata.
Sui criteri generali di svolgimento dell’attività in DDI da parte dei docenti all’interno o all’esterno dell’istituzione scolastica, è resa informativa alle RSU”



USO MASCHERINA: NOTA MI 9.11.2020 N 1994

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato la nota 9.11.2020 n. 1994(clicca qui) sull’uso delle mascherine a scuola, di chiarimento dell’art. 1 comma 9 lettera s) e comma 7 del D.P.C.M. 3.11.2020
Si riportano alcuni significativi passi della nota:
“A partire dalla scuola primaria, dunque, la mascherina dovrà essere indossata sempre, da chiunque sia presente a scuola, durante la permanenza nei locali scolastici e nelle pertinenze, anche quando gli alunni sono seduti al banco e indipendentemente dalle condizioni di distanza (1 metro tra le rime buccali) previste dai precedenti protocolli, “salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina”
“Nelle sezioni di scuola primaria a tempo pieno e di scuola secondaria di primo grado a tempo prolungato, è necessario prevedere la sostituzione della mascherina di tipo chirurgico a metà giornata, per garantirne l’efficienza”

Documenti allegati