Archivi categoria: Pensioni

APE: INCONTRO DEL 13.3.2017 SLITTATO AL 20.3.2017

Il decreto dell’APE era previsto entro il 2 marzo , ma non è ancora uscito.
Il 1 marzo c’è stato un primo incontro con le OO.SS.  ma non è stato definitivo. Si prevedeva il prossimo incontro il 9 marzo ma poi è stato fissato al 13 marzo.
il 13 marzo c’è stato un incontro con le OO.SS. sull’APE ma è slittato al 20 marzo.
CI SI AUGURA CHE ENTRO LA FINE DI MARZO ESCANO I DECRETI ATTUATIVI.



PENSIONAMENTI FORLI’: DATI PROVVISORI

In base ai dati provvisori sui pensionamenti consegnati dal Miur alle OO.SS. risultano per la provincia di Forlì-Cesena:
Scuola infanzia: 11 pensionamenti.
Scuola primaria : 34 pensionamenti.
scuola media . 37 pensionamenti.
Scuola superiore: 46 pensionamenti.
ATA: 40 pensionamenti.



FC: RICHIESTA DOCUMENTAZIONE PENSIONANDI 1.9.2017

L’Usp di Forlì ha inviato alle scuole la circolare datata 07.03.2017 (clicca qui) con cui richiede con sollecitudine e comunque entro il 31.3.2017 ai PENSIONANDI da 1.9.2017 di inviare  tramite la scuola i seguenti documenti:

1) dichiarazione dei servizi(NUOVA VERSIONE),

2) copia della domanda di pensione diretta ordinaria di vecchiaia/anzianità inviata all’INPS gestione ex INPDAP on-line unitamente all’attestato di ricezione telematica;

3) dichiarazione personale, comprensiva dei dati concernenti la composizione del nucleo familiare e delle detrazioni di imposta; in caso di godimento di altra pensione è necessario allegare copia della relativa certificazione;

4) dichiarazione debitoria (allegato 05) in duplice copia; in presenza di ritenute nel cedolino per prestiti/mutui con istituti diversi dall’ex INPDAP occorre allegare copia dei relativi contratti e dichiarazione del debito residuo rilasciato dall’Ente creditore;

5) modulo per l’accreditamento del TFS in conto corrente bancario o postale.

La modulistica (dichiarazione servizi- dichiarazione personale-Allegato 5- modulo accreditamento TFS-TFR) è pubblicata sul sito dello stesso USP(clicca qui).

Nella stessa nota invita le scuole a trasmettere entro il 31.3.2017 anche i prospetti delle retribuzione accessorie corrisposte a decorrere dall ‘1.1.1996, oltre i prospetti riepilogativi dei periodi di ruolo prestati con rapporto di lavoro parttime.

 



PENSIONATI: CERTIFICAZIONE UNICA

L’INPS ha messo in rete il CU(ex CUD) per la prossima dichiarazione dei redditi.

I pensionati che sono già in possesso del PIN per scaricare i cedolini possono accedere per scaricare la certificazione unica.

Devono inserire  nella pagina INPS(clicca qui) il codice fiscale ed il pin, cliccare su ACCEDI, si apre una schermata, a sinistra(Servizi GDP) cliccare su “in Ordine alfabetico” e poi a destra sulla voce ” CUD pensionato-Consultazione.”



PENSIONATI: RECUPERO CONGUAGLIO PEREQUAZIONE 2015 NEL 2018

Nel Decreto Milleproroghe 2016 per  il 2017( clicca qui) in fase di conversione in legge (G.U. n. 49 del 28.2.2017- legge 27.2.17 n. 19 del D.L. 30.12. 2016 n. 244) è stato recepito l’emendamento  che rinvia il recupero del conguaglio 2015, già differito al 2017 dalla legge di stabilità 2015 per il 2016 (art. 1 comma 288 legge 208/2015), al 2018( art. 3 comma 3-sexies legge 19/2107).
Ecco il testo:
“art. 3 comma 3-sexies. All’articolo 1, comma 288, della legge 28 dicembre 2015 n. 208, le parole: ” in sede di rivalutazione delle pensioni per l’anno 2016″ sono sostituite dalle seguenti : ” in sede di rivalutazione delle pensioni per l’anno 2017″.



PART-TIME: EFFETTI SULLA PENSIONE

Una docente di scuola media che maturerà il diritto alla pensione all’ 1.9.2018 mi ha posto il seguente quesito: “se quest’anno  entro il 15.3.2017 chiedo il part-time  di 12/18 che effetti avrà sulla pensione?”
E’ da sfatare il mito che il calcolo della pensione si faccia sull’ultimo stipendio e quindi il parttime incida in maniera considerevole.
Infatti sugli stipendi dall ‘ 1.1.2012 per tutti vige il sistema contributivo basato sui contributi versati e quindi il part-time incide pochissimo.
Infatti il docente scuola media del quesito avrà per un anno di part-time di 12/18,  10 -12 euro mensili netti in meno sulla pensione.

Naturalmente il part-time avrà effetti sul calcolo dell’anzianità ai fini della buonuscita  in quanto un anno di part-time di 12/18 ai fini della buonuscita e da considerarsi 8 mesi e non 12 mesi. Si fa presente comunque che potrebbe non incidere in quanto per la buonuscita un periodo residuo di 6 mesi ed 1 giorno equivale ad un anno.
Nessuna incidenza invece per determinare la retribuzione utile per il calcolo della buonuscita, il riferimento resta la retribuzione che sarebbe stata percepita senza part time.



APE: ATTESO DECRETO INTERMINISTERIALE

La legge di stabilita prevede che il decreto attuativo APE deve essere emanato entro 60 giorni.
Apprendiamo dal sito di Michele Napoli( clicca qui) che invece l’uscita del decreto prevista entro il 2 marzo è stata rinviata di due settimane.
Ci si augura che venga pubblicato entro fine marzo(prossimo incontro con le OO.SS. previsto per il 1 marzo; ulteriori incontri sono programmati per il 9 e il 23 marzo).



CEDOLINO PENSIONE MARZO 2017

L’ INPS(ex INPDAP) ha messo in linea  il cedolino della pensione del MESE DI MARZO 2017, disponibile dal 1 MARZO 2017(come da punto 4 prospetto circolare INPS n. 8/17) .
Presente  acconto addizionale comunale che parte da marzo con scadenza novembre ( punto 7.4 circ. INPS n 8 del 17.1.2017), a differenza dell’ addizionale regionale e comunale che sono partiti da gennaio con scadenza novembre.

Si ricorda che per visualizzare il cedolino pensione: si deve ora partire dalla home page del portale INPS(www.inps.it) : Nello spazio a destra “SERVIZI ONLINE” clicca SU “Accedi ai servizi” poi a sinistra sulla voce “Servizi Gestione Dipendenti Pubblici/exInpdap): nella pagina che si apre clicca sulla voce “Servizi per LAVORATORI e pensionati”-Accesso con PIN- si apre la pagina dove

INSERISCI CODICE FISCALE E PIN
iN ALTERNATIVA
clicccate sul link della mia pagina a destra “VISUALIZZAZIONE CEDOLINI PENSIONE”

APPARE DIRETTAMENTE LA PAGINA INPS dove
INSERISCI CODICE FISCALE E PIN
clicca su Accedi
in ordine alfabetico
clicca su “Consultazione cedolino di pensione”
ACCESSO
Elenco cedolini
Alla fine nella pagina “Consultazione Cedolino”
appare l’anno 2017

QUEST’ANNO LA CONSEGNA DEL CU(ex Cud) prevista entro il 28 febbraio slitta a entro il 31 marzo 2017



2 MARZO 2017: SCADENZA DOMANDA 8 SALVAGUARDIA

L’INPS con circolare n. 11 del 26.1.2017(clicca qui) ha diramato istruzioni sulla ottava salvaguardia prevista dalla legge di stabilità 2017.
in particolare interessa la scuola  la lettera e) del punto 1(n. 700 lavoratori di cui all’art. 24 comma 14, lett e-ter) del D.L. n.  201 del 2011 limitatamente  ai lavoratori in congedo per assistere figli con disabilità grave ai sensi dell’art. 42 comma  5 del T.U. 151/2001) ed il relativo punto 2.2. con il richiamo nel punto 3 lett. b) alla scadenza del 2 marzo per presentare domanda alla Direzione territoriale del lavoro  come previsto dalla Circolare del Ministero del lavoro n. 41 del 29.12.2016  di cui ho parlato in altro articolo (clicca qui).
Lo stesso Miur nella nota 19.1.2017(clicca qui)pag. 2 ricorda il termine del 2 marzo 2017 stabilito dalla legge di stabilità per la richiesta di accesso al benefico precisando:  “Successivamente sarà comunicato al personale interessato il rientro nel beneficio della salvaguardia. Solo ad esito della complessa procedura sarà possibile fornire indicazioni su tempi e modalità di presentazione delle istanze di cessazione.”