Archivi categoria: Pensioni

CIRCOLARE PENSIONE : IMMINENTE USCITA

Nell’incontro con i sindacati del 13 novembre è stata presentata ai sindacati la bozza della circolare per i  pensionamenti.
La prossima settimana uscirà detta circolare:  nell’incontro è stata ipotizzata come lo scorso anno la scadenza del 20 dicembre.
Interessante sull’argomento l’articolo di Michele Napoli(clicca qui)

 



QUOTA 100 – QUANTO SI PERDE SULLA PENSIONE

Michele Napoli esperto pensioni scuola ha pubblicato un articolo sul suo sito dal titolo: COSA SI PERDE ANDANDO PRIMA IN PENSIONE CON LA QUOTA 100(clicca qui).
Secondo Michele salvo ulteriori modifiche, prendono corpo le linee della quota 100.
Per una valutazione della convenienza  propone nel suo sito(clicca qui):
– nella sezione IN EVIDENZA, raggiungibile anche dal testo scorrevole in home page, una nota sugli effetti nel calcolo della pensione per ogni anno di anticipo rispetto ai requisiti Fornero;
– nell’area riservata, sezione PROGRAMMI ACCESSORI, un foglio di calcolo per quantificare con i dati retributivi personali  la  variazione della pensione.

AGGIUNGE INFINE:” Fermo restando che nulla é sicuro fino a quando la legge di bilancio non sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, proviamo a quantificare la differenza tra la pensione con requisiti Fornero e quella con quota 100.”



USP FORLI: VERIFICA ESTRATTO CONTRIBUTIVO INPS

L’USP di Forlì ha inviato alle scuola una nota la n. 4341 del 10.10.2018 avente per oggetto: “Estratto contributivo INPS” con l ‘invito a portarla a conoscenza del personale scolastico.

In tale nota si CONSIGLIA a tutti i dipendenti di verificare il proprio estratto contributivo INPS ed a presentare ONLINE, in caso di errori, incompletezze o anomalie nei periodi accreditati, la richiesta di variazione posizione assicurativa (RVPA)  considerato che dal 1 gennaio 2017 le prestazioni pensionistiche vengono definite sulla base dei dati presenti nel conto individuale assicurativo degli iscritti.
In particolare nel caso  non sia presente in detto estratto il servizio militare(  o servizio civile sostitutivo), per il riconoscimento dello stesso ai fini pensionistici occorre che gli interessati presentino online la domanda di accredito dei contributi figurativi che avverrà a titolo non oneroso.



PENSIONI SCUOLA .TROPPE DISFUNZIONI: NOTA DI MICHELE NAPOLI

Michele Napoli, esperto di pensione scuola,  ha pubblicato una nota datata 5.10.2018  che è diretta soprattutto a quanti sono andati in pensione dal 1/9/2018.
Nel sito di Michele trovate nella sezione Prima Pagina “Storie di ordinaria burocrazia”(clicca qui) tale nota sulle problematiche  relative ai pensionamenti.
Dal 2017 l’INPS ex INPDAP gestisce i pensionamenti assumendo in proprio anche i lavori che prima erano gestiti dai provveditorati in collegamento con la scuola.
Questo però ha causato una serie di malfunzionamenti e un forte aumento delle pensioni non corrette.
Nella nota si mettono a fuoco le carenze e si dà qualche consiglio sul da farsi.



PROPOSTA RIFORMA PENSIONISTICA:QUOTA 41 E QUOTA 100

Michele Napoli ,esperto di pensioni scuola, ha pubblicato il 25.9.2018  sul suo sito(clicca qui) un articolo dal titolo” Riforma pensionistica elaborata da Salvini e Brambilla si sta rivelando un Bluff?”(clicca qui).

Michele Napoli premette:

 Riforma Pensioni 2018

Le linee guida di quanto sta maturando

26/9/2018 – Dopo tante chiacchiere, é arrivato il momento dei fatti!
Le linee guida lungo le quali si muove il governo sono note.
Si può parlare di abrogazione della riforma Fornero come Salvini dice da anni?
Neanche per sogno. L’abbiamo sempre saputo e detto.
Si va verso quel ritocchino che indispensabile per eliminare la rigidezza attuale, ma il sistema pensionistico continua ad avere come perno principale i requisiti stabiliti dalla riforma Fornero.



PERCORSO ANNUALE FIT

il Miur il 24.9.2018 ha pubblicato(clicca qui) la circolare N. 41693 del  21.9.18 con la quale  fornisce chiarimenti sulle attività e sulle modalità di svolgimento del percorso FIT per l’anno scolastico 2018/19.

Gli adempimenti previsti dal D.M. 984/2017 per i docenti ammessi al percorso annuale di
formazione sono i seguenti:
– svolgimento di almeno 180 di servizio effettivamente prestato, dei quali almeno 120 giorni per l’attività didattica (art.10 comma 1);
– redazione della progettazione didattica annuale con l’assistenza del tutor (art. 5);
– elaborazione di un progetto di ricerca-azione (art.4 )
– verifiche in itinere, a cui sono dedicate almeno 24 ore (art.6);
– predisposizione del portfolio professionale, comprensivo del bilancio di competenze iniziale e finale e del piano di sviluppo professionale (art.7);
– valutazione finale (art.10).