Archivi categoria: Pensioni

PENSIONATI 2016 E 2017: RILIQUIDAZIONE BUONUSCITA CCNL 2016/18

I pensionati 2016 e 2017 , anche se sono andati in pensione prima del CCNL, hanno diritto alla rideterminazione della pensione e alla riliquidazione della buonuscita in base all’art. 36 comma 2 del CCNL 2016/2018 del 19/4/2018 pubblicato sulla G.U. n .141 del 20/6/2018 S.O. n 33.

In particolare per la pensione hanno diritto a tutto il Contratto; per la buonuscita soltanto in base allo stipendio in godimento secondo il CCNL 2018 , all’atto della cessazione(1.9.2016 o 1,9.2017).

Il Miur a dicembre 2018 sulle specifiche aree SIDI ha pubblicato le seguenti note dando istruzioni per la ricostruzione di carriera di tutto il personale, estesa anche ai pensionati 2016 e 2017:
1)Nota Circolare n. 2422 del 7.12.2018(clicca qui) :aggiornamento delle funzioni per la gestione della carriera CCNL 19 aprile 2018;

2)Avviso SIDI in data 28/12/2018(clicca qui): trattamento di quiescenza. Pensioni definitive applicazione CCNL 19 aprile 2018.
Il Provveditorato di Salerno il 30.1.2019 ha dato INDICAZIONI OPERATIVE in merito(clicca qui).

La seconda nota( trattamento di quiescenza. Pensioni definitive applicazione CCNL 19 aprile 2018 ) infatti dà istruzioni per il ricalcolo dell’ultimo decreto di inquadramento economico del personale in quiescenza a far data dal 1 gennaio 2016 al fine di riliquidare pensioni e buonuscite con l’adeguamento al nuovo contratto(applicazione CCNL 2018).
Tutto questo permetterà l’emanazione del modello PL2 o l’aggiornamento del Modello PL1.

Una volta che l’USP invierà tale modello, l’INPS potrà aggiornare la pensione in base al CCNL 2018 ed emettere il decreto di riliquidazione per la buonuscita.

Non occorre presentare ALCUNA domanda . TUTTO AVVERRA’ D’UFFICIO.

Si fa comunque presente che il decreto di riliquidazione della buonuscita è soggetto alla prescrizione quinquennale che dovrebbe decorrere dalla pubblicazione del CCNL sulla G.U.(Nota operativa INPDAP n. 6 del 14.4.2006-Nota operativa INPDAP n. 16 del 29.4.2010).

La prescrizione del diritto può essere interrotta dall’interessato.

Documenti allegati



CEDOLINO PENSIONE SETTEMBRE 2019

L’INPS oggi 20 agosto ha messo in linea il cedolino della pensione del MESE DI SETTEMBRE 2019, in pagamento dal 2.9.2019 .
Anche i pensionati da 1.9.2019 dovrebbero trovare il cedolino pensione di settembre che, comunque essendo il primo , verrà inviato anche in formato cartaceo, i successivi no, per cui occorre, se non lo si è fatto, registrarsi sul sito INPS.

Si ricorda che i pensionati da 1.9.2019 riceveranno ad agosto lo stipendio con gli 8/12 di tredicesima. Inoltre se hanno fatto il 730 e devono versare un acconto a novembre devono fare l’F24 recandosi in banca in quanto il Tesoro ufficio pagatore dello stipendio non è lo stesso ufficio pagatore (INPS)della pensione. Inoltre detti pensionati 1.9.2019 il prossimo anno 2020 nella dichiarazione dei redditi pagheranno le addizionali regionali e comunali che sono riferiti allo stipendio del 2019- da gennaio 2019 ad agosto 2019 (pIù di 500 EURO), in quanto sulla pensione di tutto il 2020 pagheranno solo le addizionali riferite ai 4 mesi della pensione 2019 da settembre a dicembre 2019. NEL 2021 invece VERSERANNO TUTTE LE ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI RELATIVI AL REDDITO 2020 SULLA PENSIONE