Archivio della categoria: In evidenza

SCHEDA SNALS: NUOVI PENSIONAMENTI LEGGE BILANCIO 2017

Si segnala(clicca qui) una informativa elaborata dallo SNALS di Vicenza sulle novità introdotte dalla legge di bilancio 2017 in materia di pensioni che potrebbero interessare il personale della scuola e per le quali si è in attesa della circolare ministeriale applicativa(Lavoratori precoci  il beneficio per il lavoratori precoci-Opzione donna -APE volontaria Anticipo finanziario e garanzia pensionistica- I requisti per l’APE volontaria –APE sociale Anticipo pensionistico).



TESTI DECRETI LEGISLATIVI APPROVATI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Gli otto decreti legislativi  applicativi della legge 107/2015 (Buona Scuola) approvati dal Consiglio dei Ministri  il 14.1.2017(clicca qui) sono stati inviati  il 16.1.2017 alle Camere per l’acquisizione dei prescritti pareri parlamentari da esprimere entro il 17 marzo 2017.

I testi si trovano sul sito della Camera dei deputati come atti del Governo sottoposti a parere(clicca qui) e portano i numeri 377, 378, 379, 380, 381, 382, 383 e  384.

Il  primo decreto ATTO n. 377 – Schema di decreto legislativo recante riordino, adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria per renderlo funzionale alla valorizzazione sociale e culturale della professione(clicca qui), è preceduto da una scheda illustrativa(clicca qui)



ULTERIORI INDICAZIONI PENSIONAMENTI PER LEGGE BILANCIO 2017

A distanza di più di un mese dalla approvazione(7 dicembre 2016) della legge di bilancio 2017, il Miur nonostante l’avesse promesso con una riga di chiusura nelle C.M. del 7.12.2016, non ha emanato alcuna nota.
Entro il 1 marzo 2017(entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge cioè dal 1 gennaio 2017- comma 175 ) è atteso il D.I. sulla APE (da comma 165 a 179)legge di bilancio 2017.
Era doveroso che il Miur emanasse subito un chiarimento rispetto alla novità immediatamente applicabile dell’opzione donna(57 anni e 35 di anzianità al 31.12.2015 anzichè 57 anni e 3 mesi e 35 di anzianità al 31.12.2015),considerato che la data di scadenza della domanda di pensionamento è il 20 gennaio 2017.

Fortunatamente l’INPS ha pubblicato in data 10.01.2017 tra le news otto schede di chiarimenti sulle novità pensionistiche(clicca qui).

Segnalo l’articolo sull’argomento di Michele Napoli pubblicato il 14.01.2017(clicca qui)

Si segnala anche la SCHEDA sintetica dei requisiti richiesti al personale della scuola per andare in pensione dal 1.9.2017 (clicca qui) ed in particolare pag. 2 che tratta dell’APE sia VOLONTARIO che SOCIALE



GRADUATORIE ISTITUTO: INTEGRAZIONE NUOVI ABILITATI (FINESTRA FEBBRAIO 2017)-DOMANDA ENTRO IL 3.2.17

Miur ha emanato il D.D.G. 11 gennaio 2017 n. 3(quinta finestra) ,in attuazione del D.M. 03/06/2015 n. 326, pubblicando  in formato zippato sul sito nella prima pagina(CLICCA QUI)

Il decreto  disciplina:

l’inserimento in II fascia delle graduatorie di istituto dei docenti che abbiano conseguito il titolo di abilitazione oltre il termine di scadenza delle domande di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1° febbraio 2017, per l’inserimento in un ulteriore elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia;

l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno dei docenti che conseguono il titolo di specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità, oltre il termine di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1° febbraio 2017; gli stessi saranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia o dell’elenco aggiuntivo di appartenenza;

il riconoscimento della precedenza nell’attribuzione delle supplenze in III fascia di istituto per i docenti già inseriti in tali graduatorie, che conseguono il titolo di abilitazione, nelle more dell’inserimento nelle finestre semestrali.

Le domande di inserimento negli elenchi aggiuntivi alle graduatorie di istituto di II fascia saranno effettuate, in modalità cartacea, con l’invio del modello A3, entro il 3 febbraio 2017, ad una istituzione scolastica della provincia prescelta.

Per l’inserimento negli elenchi di sostegno, invece, dovrà essere presentato esclusivamente in modalità telematica, il modello A5  nel periodo compreso tra il 16 febbraio/8 marzo 2017 (entro le ore 14,00).

Per la priorità nell’attribuzione delle supplenze di III fascia, va compilato il modello A4, indirizzandolo alla scuola capofila prescelta con la richiesta di inclusione in III fascia.

Per la eventuale scelta delle sedi l’istanza dovrà essere presentata online tra il 16 febbraio/8 marzo 2017(entro le ore 14,00).



ABILITAZIONE PER INSEGNARE SOLO DAL 2019/2020

L’articolo 1 comma 107 della legge 107/2015 prevedeva:
“107. A decorrere dall’anno scolastico 2016/2017, l’inserimento nelle graduatorie di circolo e di istituto può avvenire esclusivamente a seguito del conseguimento del titolo di abilitazione”.
Il decreto Milleproroghe(D.L. 244 del 30.12.2016 “Proroga e definizione di termini” pubblicato nella G.U. n. 304 del 30.12.2016) all’art. 4 comma 4 lo ha modificato:
“4. All’articolo 1, comma 107, della legge 13 luglio 2015 n. 107, le parole “2016/2017”  sono sostituite dalle seguenti: “ 2019/2020” “.



PAGAMENTO PENSIONE PRIMO DEL MESE: DECRETO MILLEPROROGHE

L’art. 6 del D.L. 65/2015 , che sostituiva l’art. 1 comma 302 della legge 190/2014, prevedeva che le pensioni a partite dal 2017 dovevano essere pagate  non più il primo giorno bancabile , ma il secondo giorno bancabile e così l’INPS ha scritto nel portale(clicca qui) ed in tal senso la pensione di gennaio viene pagata il secondo giorno bancabile 3 gennaio 2017.

Il decreto milleproroghe (D.L. n. 244 del 30.12.2016 “Proroga e definizione di termini” pubblicato nella G.U. n. 304 del 30.12.2016 ) all’art. 3 comma 3 (modifica art. 1 comma 302 legge 190/2014 già sostituito dall’art. 6 del D.L. 65/2015) prevede che le pensioni  vengano pagate nel primo giorno bancabile e solo dal 2018(e non dal 2017) dal secondo giorno bancabile.



MOBILITA’ 2017/18: ACCORDO POLITICO

Oggi 29 dicembre 2016 è stato sottoscritta(clicca qui) una intesa politica sulla mobilità del personale docente a firma di CGIL, CISL UIL e SNALS(la GILDA  NON HA FIRMATO) e per il Miur di Sabrina BONO nuovo capo di Gabinetto.

Dopo le feste è previsto l’avvio della contrattazione sul CCNI Mobilità 2017/18 presumibilmente il 10.1.2017  sulla base di una bozza predisposta dall’amministrazione nel rispetto dell’Accordo politico  al fine di giungere alla firma A BREVE e comunque entro fine Gennaio 2017.

I sindacati hanno fatto un comunicato stampa che si allega