Archivi categoria: In evidenza

FC: ELENCHI DEFINITIVI DIRITTO ALLO STUDIO 2018

L’USP di Forlì in data 9.1.2018 ha pubblicato (clicca qui) gli elenchi definitivi di diritto allo studio 2018.
Il numero delle domande valide è inferiore ai posti di cui al provvedimento 24.11.2017.
PERSONALE ATA : 22 domande accolte(di cui 18 con riserva): 3 domande escluse.
Infanzia:  2 domande accolte: 3 domande escluse.
Medie: 50 domande accolte(di ci 35 con riserva): 10 domande escluse.
Primaria: 38 domande accolte( di cui 1 con riserva): 9 domande escluse.
Superiori: 46 domande accolte(di cui 28 con riserva: 18 domande escluse.
Il personale escluso può presentare reclamo entro il 12 gennaio 2018



PAGAMENTO PENSIONI INPS 2018: PRIMO GIORNO BANCABILE

 

SOLAMENTE DA GIUGNO 2015 IL PERSONALE IN PENSIONE DALLA SCUOLA PERCEPISCE LA PENSIONE DAL 1 DEL MESE ,come tutti gli altri pensionati iNPS. Prima la percepiva il 16 del mese.
L’ art. 6 del DL 21.5.2015 n. 65(legge 17 luglio 2015 n. 109) che sostituiva l’art. 1 comma 302 della legge 190/2014 prevedeva il pagamento delle pensioni a partire dal 1.6.2015 il  primo giorno bancabile ma  a partire dal 2017 il secondo giorno bancabile.
L’art. 3 comma 3 lett. b) del DL 244/2016 : decreto milleproroghe( legge  n. 19 del 27 febbraio 2017) aveva modificato  tale legge stabilendo il pagamento il primo giorno bancabile e prevedendo solo dal 2018(e non dal 2017) il secondo giorno bancabile, ed infatti la pensione a gennaio del 2017 è stata pagata il 3 gennaio secondo giorno bancabile.

Lo stesso è successo a gennaio 2018(pagato il secondo giorno bancabile 3 gennaio 2018): la legge di bilancio 2018  all’art. 1 comma 184 ha stabilito che a partire da febbraio 2018 le pensioni saranno pagate il primo giorno bancabile.

L’INPS con messaggio n. 20 del 4.1.2018(clicca qui) ha pubblicato il calendario per il pagamento delle pensioni.
I giorni del pagamento coincidono sia per le poste che per gli istituti di credito tranne che per settembre e Dicembre  in quanto il sabato è bancabile per le poste ma non per gli istituti di credito.



LEGGE BILANCIO 2018 IN G.U. DEL 29 DICEMBRE 2017

Sul S.O. n. 62 alla G.U. n.302 del 29-12-2017, è stata pubblicata la Legge n. 205 del 27 dicembre 2017, legge di Bilancio 2018(clicca quI).

L’entrata in vigore del provvedimento è il 1°/1/2018.

Si indicano, di seguito, i commi di  interesse della legge per la scuola:

  • commi 145-148(sospensione dell’adeguamento speranza di vita (5 mesi) dal 1.01.2019: 15 categorie- per la scuola gli insegnanti di scuola materna)

–    comma 591 (Istituzione fondo contratto DS);

–    comma 592 (Fondo valorizzazione docenti);

–    commi 564/601 (Educatore socio-pedagogico/educazione socio-sanitario);

–    comma 602 (Deroga supplenze brevi personale ATA);

–    comma 603 (Proroga di un anno graduatorie concorso docenti 2016);

–    comma 604 (Assunzione idonei graduatorie di merito concorso infanzia/primario);

–    comma 605 (Concorso DSGA: bando entro il 2018);

–    comma 606 (Proroga collocamenti fuori ruolo docenti e DS);

–    commi 607/612 (Assunzioni MIUR);

–    comma 613 (Ampliamento organico autonomia);

–    comma 614 (Valorizzazione titoli abilitanti nelle graduatorie di istituto);

–    comma 615 (Proroga al 31/8contratti CO.CO.CO.);

–    comma 616 (Scienze motorie nella scuola primaria);

–    commi 619/627 (Assunzione titolari CO.CO.CO.);

–    comma 628 (PON province autonome di Trento e Bolzano).

 



REGOLAMENTO VISITE FISCALI IN VIGORE DAL 13.01.18

Sulla G.U. n. 302 del 29 dicembre 2017 è stato pubblicato il Decreto n. 206 del 17 ottobre 2017(clicca qui).
Sono confermate le fasce di reperibilità dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 nonchè l’obbligo di reperibilità anche nei giorni non lavorativi e festivi.

Nella previgente normativa  per ogni evento morboso era previsto un solo controllo fiscale(art. 2 comma 2 D.M. 206/2009 abrogato), ora invece l’art. 2 del DM prevede che le visite possono essere effettuate con cadenza sistematica e ripetitiva, anche in prossimità delle giornate festive di riposo settimanale.

Non è più prevista  dall’art. 4 del D.M. l’esclusione dall’obbligo della reperibilità per i dipendenti in malattia per infortunio sul lavoro.

Inoltre l’art. 4 del D.M. a differenza del precedente D.M. 2009 ora abrogato fa delle precisazioni in merito a:
a)assenze dovute a malattia riconducibile ad un’invalidità riconosciuta che deve essere pari o superiore al 67%.
b) assenze dovute a malattia per causa di servizio si fa riferimento  alle tabelle(tabella A: prime 3 categorie; tabella E: patologie) allegate al DPR 30.12.81 m. 834

 



NOTA MIUR 13.12.2017 PROT. 2938:DOMANDA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA ANCHE CARTACEA

Il Miur ha emanato la nota n 2938 del 13 dicembre  2017 che così conclude “al fine di evitare di pregiudicare il diritto da parte degli interessati di presentare la domanda ai fini della ricostruzione di carriera,  si ritiene che  le stesse potranno essere presentate entro il 31 dicembre anche in forma cartacea”

Documenti allegati



NOTA MIUR: AUTORIZZAZIONE USCITA AUTONOMA MINORI 14 ANNI DA LOCALI SCOLASTICI

Con nota 12.12.2017 prot. 2379  pubblicata oggi 13.12.2017 sul sito(clicca qui) il Miur informa che in base alla legge 172/2017(G.U. 5-12-2017  n. 284 art. 19 bis) in vigore dal 6 dicembre 2017 le autorizzazioni rilasciate dai genitori  per l’uscita anticipata  AUTONOMA dalla scuola  dei minori di 14 anni avranno efficacia per l’intero anno scolastico.



CONTRATTI ATA FINO ALL’AVENTE DIRITTO:CHIARIMENTI USR BOLOGNA

L’USR di Bologna con nota del 12.12.2017 pubblicata sul sito(clicca qui) avente per oggetto: “Graduatorie di istituto terza fascia personale A.T.A. -chiarimenti”, a seguito di quesiti  in ordine al DECRETO 947/2017 che proroga la validità delle graduatorie di istituto , ed in particolare  se le scuole debbano prorogare le supplenze fino all’avente diritto oppure se siano tenute a convocare ex novo i candidati in posizione utile per il conferimento delle supplenze ” , ritiene che la ratio del Decreto Ministeriale sia quello di consentire (entro il 31 dicembre p.v.) la proroga delle supplenze fino all’avente diritto con le modalità prescritte(fino al 31 agosto 2018 per supplenze su posti vacanti e disponibili; fino al 30 giugno 2018 per posti che non siano vacanti e disponibili)”.



C.M. 13 NOVEMBRE 2017: ISCRIZIONI

Il Miur oggi 13.11.2017 ha pubblicato (clicca qui) la circolare  13.11.2017 n. 14659 sulle iscrizioni  per l’anno scolastico 2018/19.

Le domande potranno essere presentate online(ad eccezione della scuola dell’infanzia) dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018.

Il Miur ne ha dato comunicazione con apposito comunicato stampa(clicca qui)

Documenti allegati



GRADUATORIE ISTITUTO ATA III FASCIA: INFORMATIVA MIUR 9 NOVEMBRE 2017

Nell’incontro sulle graduatorie istituto III Fascia del 9 novembre il Miur ha comunicato alle OO.SS.

-all’ 8 novembre le domande digitate ammontano SOLO a 350.000

-al momento, VISTO L’ALTO NUMERO DI DOMANDE PRESENTATE (circa 2 milioni),non è possibile ipotizzare la data di inizio per la presentazione del modello D per la scelta delle sedi.

-nell’apposito sezione aggiornamento graduatorie di istituto sono state pubblicate(clicca qui)altre 3 FAQ , la 14(certificazioni informatiche), la 15(amministrazioni statali ed enti locali) e la 16(attestato di addestramento professionale per la dattilografia o per i servizi meccanografici).

Il 1 dicembre dovrebbe esserci un altro incontro per fare il punto.

Si fa presente che il Miur il 27.10.2017 con avviso ha inviato alle scuole uno strumento di supporto( Vedi in calce file ALLEGATO: “Aggiornamento tabella titoli/laboratori assistenti tecnici ad integrazione dell’allegato C al decreto Ministeriale n. 59 del 26 giugno 2008”) per individuare le aree professionali a cui i nuovi titoli  di  cui ai D.D.PP.RR. 87 e 88/2010 danno accesso  per il profilo di assistente tecnico(ad esempio TITOLO DI STUDIO DEL NUOVO ORDINAMENTO:Amministrazione finanza e marketing– articolazione Servizi Informatici Aziendali. TITOLO DI STUDIO CORRISPONDENTE: Istituto Tecnico commerciale ind. Rag. programmatore).

Si ricorda che il personale in possesso dei nuovi titoli di cui al DDPPRR  n. 87 e 88 del 2010 in base alla nota 12 dei modelli di domanda (Allegato D1 e D2)dovevano indicare come codice del titolo di accesso ALTT e la denominazione specifica del titolo