Archivi autore: admin

FC: ORGANICI SOSTEGNO DOCENTI ULTERIORI POSTI IN DEROGA

L’USR di Bologna ha  autorizzato, in aggiunta ai precedenti 268 posti di sostegno(sentenza Corte Costituzionale 80/2010), con Decreto n. 607 del 26.10.2017  (clicca qui) ulteriori 10 posti di sostegno in deroga.

L’USP di Forlì  con decreto 31-10-2017 prot. 5082(clicca qui) ne ha assegnati 4 alla Scuola dell’infanzia e 5 alla scuola primaria; con ulteriore decreto 31.10.2017 prot. 5090(clicca qui) ne ha assegnato 1 alla scuola media e uno spezzone di 6 ore alle superiori.



PEREQUAZIONE TOTALE: CORTE COSTITUZIONALE RESPINGE RICORSI

La Corte Costituzionale il 25.10.2017 ha bocciato di fatto i ricorsi sulla rivalutazione delle pensioni  dichiarando legittimo il  decreto Poletti (Decreto legge 65/2015)in materia di perequazione che  stabiliva una parziale restituzione della rivalutazione.

Precedentemente anche il Tar Lazio aveva respinto il ricorso del Codacons avverso la perequazione parziale con sentenza 644 del 27.12.2016 (vedi mio articolo) 



NOTA MIUR 25.10.17 PROT. 29999: CHIARIMENTI SUI 24 CREDITI

Il Miur ha emanato (clicca qui)la nota n. 29999 del 25.10.17 relativamente alla documentazione e alle attività necessarie per l’acquisizione  dei 24 CREDITI, necessari per il concorso del 2018 :

1-Sulla certificazione ” unica” atta all’assolvimento dell’acquisizione dei “24 CFU” e limite costi.

2-Valutazione dei crediti conseguiti in precedenza.

3- Iscritti a un Dottorato o a una Scuola di Specializzazione.

4- Sul semestre aggiuntivo e la trasmissione dati ad ANS.

5-Sulla natura delle attività  formative erogate.

6-Sulla limitazione all’accesso in base alle disponibilità formative degli Atenei.



GRADUATORIE ISTITUTO III FASCIA ATA: NUOVA FAQ(N. 12)

Oggi 24 ottobre 2017 il Miur ha pubblicato una nuova faq la n. 12 sulle graduatorie di istituto AT riguardante i titoli di accesso  per collaboratore scolastico o  per cuoco o  per guardarobiere o  per addetto alle aziende agrarie diplomi di qualifica triennali delle Regioni.

Presente la tabella di confronto tra le qualifiche triennali 2010 delle Regioni e  quelle  degli istituti professionali di Stato ( previgente ordinamento).

“12. Che cosa si intende, ai fini dell’accesso al profilo di collaboratore scolastico e a quelle di cuoco, guardarobiere e addetto alle aziende agrarie, per attestato o diploma di qualifica triennale rilasciati o riconosciuti dalle Regioni? 
Si intendono i titoli professionalizzanti rilasciati dagli istituti professionali statali o dai centri di formazione professionale, in esito ai percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) di cui all’articolo 17 comma 1 lettera a) del D. Lgs. 226/2005 ‘Norme generali e livelli essenziali delle prestazioni relativi al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione, a norma dell’articolo 2 della legge 28 marzo 2003, n. 53’. Si allega la tabella di confronto tra le qualifiche professionali triennali di cui all’accordo in conferenza stato-regioni 29 aprile 2010 ed i diplomi di qualifica triennale degli istituti professionali secondo il previgente ordinamento.”



PENSIONATI 2017: INPS MODIFICA PROCEDURA DI CALCOLO

Michele Napoli,esperto di pensioni, pubblica sul suo sito(clicca qui)  una news in cui mette in evidenza che l’INPS ha modificato la procedura di calcolo delle pensioni del personale della scuola con effetti sull’importo della pensione e precisamente per il calcolo della quota B e l’arrotondamento dell’età per il calcolo della quota C.

Con un articolo nel quale invita le OO.SS. ad intervenire, chiarisce il problema e consiglia ai pensionati 1.9.2017 cosa fare(clicca qui)