Archivi autore: admin

USR BO: FASCE AGGIUNTIVE D.M. 40 DEL 27.6.2020

L’USR dell’Emilia-Romagna in data 31 luglio 2020 ha pubblicato(clicca qui) il decreto n. 404 del 30 luglio 2020 concernente l’approvazione delle fasce aggiuntive alle graduatorie dei concorsi di cui al D.D.G. n.. 85/2018 e D.D.G. n. 1546/2018, ai sensi del D.M. 40/2020.

Risultano inclusi nelle fasce aggiuntive:
A019: n. 1 docente.
A031 : n. 1 docente.
A037: n. 2 docenti.
A045 : n. 6 docenti.
A046: n. 4 docenti.
A053: n. 3 docenti.
A054: n. 4 docenti.
AB24: n. 1 docente.
AB25: n. 1 docente.
AC55: n. 2 docenti.
AJ55(Pianoforte): n. 2 docenti.
AL55(Tromba): n. 1 docente.
AM55 (Violino) : n. 4 docenti.
B006: n. 1 docente.
B014: n. 1 docente.
B019: n. 1 docente.
SCUOLA INFANZIA.: n. 103 docenti.
SCUOLA PRIMARIA: n. 41 docenti.



32 FAQ MI SU GPS: NON PIU’ NECESSARIO CODICE PERSONALE PER INVIO DOMANDA

Ogg 31.7.2020 il Ministero ha emanato la 32 FAQ:

Devo inoltrare l’istanza di inserimento nelle GPS per le supplenze, occorre il codice personale del Portale Istanze On Line?

Per facilitare le operazioni di inoltro delle istanze è stata effettuata una modifica per cui il codice personale non viene più richiesto. La stessa modifica è stata fatta per la fase di annullamento dell’inoltro”



DIRETTA TECNICA DELLA SCUOLA :RISPOSTA AI QUESITI PIU’ RICORRENTI

Per chi non l’ha fatto oggi dal vivo alle ore 15,30 , si invita ad ascoltare sul canale Youtube de La Tecnica la Diretta in cui Lucio Ficara dà risposte alle domande più frequenti sulle GPS assieme all’Avvocato Dino Caudullo che dà anche dei consigli a chi è incluso con riserva nelle GAE o nelle graduatorie istituto II fascia ITP.



GPS: PAGINA INSERIMENTO SERVIZI

Il Ministero ha modificato la pagina riguardante l’inserimento dei servizi inserendo il servizio di tipo C.2(aspecifco) (TIPOLOGIA DI SERVIZIO) che va comunque indicato nei seguenti casi:
la graduatoria per cui il servizio sarebbe specifico non è fra le graduatorie richieste;
Il servizio è stato prestato per”Religione cattolica”(RELI) o “attività alternativa alla religione cattolica”(ALRE).
Inoltre per le situazione particolari ha messo una pagina di approfondimento.
IL SISTEMA NON SEMPRE FUNZIONA- spesso é in tilt- COME MESSO IN EVIDENZA ANCHE DAGLI ORGANI DI STAMPA E ADDIRITTURA NON SALVA ALCUNE VOLTE I DATI ED IN CASO DI ANNULLAMENTO-ad esempio per scuole superiori indicate nel PDF per materie di insegnamento di scuola media- CANCELLA BUONA PARTE DI QUELLO INSERITO E IL DOCENTE DEVE REINSERIRE.

SAREBBE UTILE SE ATTIVASSERO LA FUNZIONE SALVA E LA POSSIBILITA’ DI SALVARE ED EVENTUALMENTE STAMPARE IL PDF DELLA DOMANDA IN BOZZA PRIMA DI INVIARLA



GPS ULTERIORI FAQ MINISTERO DA 22 A 29

Oggi 29.7.2020 il Ministero sul sito ha pubblicato nella apposita sezione Informazioni utili (clicca qui) alla pagina FAQ B-Compilazione istanza ulteriori FAQ dopo le 21 già pubblicate dalla 22 alla 29.

La 22-Cosa si intende per servizio specifico ? (clicca qui)è importantissima in quanto il Miur chiarisce “E’…SBAGLIATO ……..caricare ade esempio il servizio svolto sulla classe di concorso A-21 come specifico, poniamo , sulla A-22”

Documenti allegati



QUESITI POSTI DA ALCUNI COLLEGHI SU PREFERENZE NELLE GPS

Alcuni naviganti hanno posto i seguenti tre quesiti riguardanti le preferenze più ricorrenti nelle GPS a cui do la mia interpretazione :

1) preferenza(ex Q) “17) Aver prestato servizio senza demerito , a qualunque titolo ,ivi inclusi i docenti,per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca”(ATTENZIONE I PRIMI GIORNI la dicitura era diversa C’ ERA SCRITTO: “Aver prestato LODEVOLE SERVIZIO , a qualunque titolo ,per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ” senza la specifica per i docenti). Cosa Significa?
Come chiarito dalle istruzioni emanate dalla provincia di Bolzano, per non meno di un anno significa che sono sufficienti 5 mesi e 16 giorni o un un servizio continuativo dal 1 febbraio agli scrutini di fine anno (legge 124/99). Quindi per i docenti e sufficiente aver prestato servizio di insegnamento in scuole statali per un periodo che dia luogo alla valutazione di un intero anno scolastico, vale a dire di almeno 166 giorni prestati nello stesso anno scolastico.
Quindi per un anno di servizio statale come docente occorrono 180 giorni, o comunque la valutabilità di un anno scolastico.
Per un anno di servizio statale come ATA invece occorrono invece 365 giorni.

2) Preferenza(ex R) 18) “Coniugato o non coniugato con riguardo al numero dei figli a carico”. Cosa significa?
i figli sono considerati a carico ” fiscalmente” ovvero oggetto di detrazione di imposta in riferimento al nucleo familiare quindi a prescindere dalla circostanza che dal punto di vista fiscale siano a carico di un solo genitore o di entrambi(ad esempio figli a carico fiscalmente del padre in quanto la madre è disoccupata o ha un reddito incapiente , la preferenza spetta anche alla madre). In particolare in rifermento al 2019 oggi i figli sono considerati a carico se sotto i 24 anni con redditi inferiori a 4.000,00 euro, se figli di età superiore a 24 anni con redditi non superiori a 2840,51 euro.

3) Preferenza ULTIMA la 21)” Aver prestato senza demerito , servizi alle dipendenze dello Stato o di altre pubbliche amministrazioni” Che significa?

il Miur con ex FAQ 1 del 5 aprile 2007 Alla domanda
D:. Chi ha barrato la preferenza Q, avendo prestato servizio nella scuola ,alle condizioni previste dalla predetta lettera Q della sez. H2 (titoli di preferenza) del Mod 1 ha titolo a barrare anche la casella corrispondente alla dizione “aver prestato servizio senza demerito nelle amministrazioni pubbliche” contenuta nella sez. H3 del Mod. 1?
R: No, può farlo se oltre al servizio che dà luogo alla preferenza Q ha prestato anche servizio senza demerito in altra amministrazione pubblica. In tal caso indicherà di seguito in quale amministrazione pubblica e il periodo in cui ha prestato il servizio”.
In sostanza può indicare questa preferenza chi ha svolto servizio in amministrazioni pubbliche diverse dalla scuola (amministrazione regionale, provinciale, enti locali ecc.) e non sia stato oggetto di sanzioni disciplinari durante l’espletamento dell’incarico. La dicitura “il servizio è stato reso senza demerito” è di solito riportato sui certificati di servizio.
Deve quindi trattarsi di un’amministrazione diversa dalla scuola (e dal Ministero dell’Istruzione in generale) e deve trattarsi di servizio svolto alle “dipendenze” dell’amministrazione