Archivi autore: admin

RILIQUIDAZIONE BUONUSCITA DOPO PRECEDENTE PRIMO PAGAMENTO:VANTAGGI

Chi nel 1978/79 è stato confermato e poi ha avuto la liquidazione compresa eventuale riscatto, può chiedere(dovrebbe in teoria avvenire d’ufficio) nel caso vada in pensione da 1.9.2021 la riliquidazione della buonuscita di questi periodi calcolata sull’ultima retribuzione alla cessazione detratto quanto percepito maggiorato dell’interesse composto del 4,5% con evidente vantaggio economico.
Sull’argomento il Prof. Boninsegna ha fatto un’ apposita scheda(clicca ) dove fa un esempio di GUADAGNO CON RILIQUIDAZIONE(euro 7289,37) per un docente di scuola superiore in pensione anticipata con gradone 35 di ruolo dal 24.9.1992 che cessa il 31/8/2021 con 4 anni e 10 mesi di riscatto preruolo, a cui si aggiungono 7 anni già liquidati (euro 1386,66)



PENSIONATI 2019 E 2020: ANTICIPO BUONUSCITA. MANCA L’ULTIMA FIRMA MEF

Per l’anticipo della buonuscita fino a 45.000 euro nette manca l’ultima firma del MEF.
Il prof. Boninsegna ha pubblicato un’apposita Scheda(clicca qui) in cui mette in evidenza che non possono avere questo prestito le pensionate con opzione donna e chi è cessato dal servizio senza “diritto a pensione” e precisa che non appena il MEF firmerà seguirà la pubblicazione della circolare esplicativa da parte  dell’INPS e l’attivazione della funzione INPS per la richiesta CERTIFICAZIONE TFS/TFR  spettante.



DPCM 18.10.2020 E COMUNICAZIONE USR BO

L’USP di Forlì ha pubblicato(clicca qui) Il materiale relativo al DPCM 18.10.2020 e precisamente:

  1. DPCM 18/10/20 -Covid(G.U. 18/10/20 n. 258);
  2. USR ER: COMUNICAZIONE PUBBLICA SCUOLA con parafrasi del testo D.PC.M. del D.PC.M. 18/10/2020 art. 1 comma 1 lettera d), punto 6) che sostituisce la lettera r) del punto 6 dell’art. 1 del DPCM 13/10/2020;
  3. NOTA MI 19/10/20 N. 1896: Adempimenti dell’amministrazione e delle istituzioni scolastiche;
  4. DPCM 13/10/2020.


PENSIONATI 2017:PAGAMENTI ARRETRATI BUONUSCITA

Parecchi pensionati cessati per pensione anticipata dal 1/9/2017 hanno ricevuto l’accreditamento saldo della buonuscita. Avevano ricevuto la prima rata ad ottobre 2019.

Non hanno avuto aggiornato il calcolo con il CCNL 19/4/2018 in quanto l’INPS non ha ancora applicato il mod. PL2 RILIQUIDAZIONE inviato dalll’USP.

il Prof. Boninsegna con apposita scheda(clicca qui) illustra il problema con l’esempio di un docente di scuola superiore con posizione stipendiale 35 e anni 40 ai fini della buonuscita che dovrebbe percepire di arretrati netti euro 1274,67